Storia

fata storia

FATA – Famiglie Temporanea Accoglienza ONLUS nasce nel 1999 a Cesano Boscone da un gruppo di famiglie che hanno fatto della loro esperienza diretta in tema di affido una cultura da promuovere (la cultura dell’accoglienza) e una specializzazione da mettere al servizio di bambini e adolescenti in difficoltà.

A questo scopo, nel 2001 viene aperta la prima comunità educativa per minori (EOS) in cui all’intervento di accoglienza in struttura si affianca il costante lavoro di selezione e formazione di famiglie affidatarie che possano fornire ai piccoli ospiti il contesto di crescita e cura ideale: la famiglia.

Nel corso degli anni successivi, grazie alla intensa e proficua collaborazione con i Servizi Sociali del territorio e al supporto di generosi sostenitori privati, l’Associazione cresce e si sviluppa sino a raggiungere la strutturazione attuale.
Dal 1999 ad oggi FATA:

  • ha aperto 8 servizi di accoglienza e supporto psicoeducativo per minori, di cui 3 comunità educative;
  • ha accolto e si è presa cura di oltre 130 bambini;
  • ha protetto l’incontro tra oltre 70 minori e i loro familiari;
  • ha formato e coinvolto nelle sue attività oltre 45 volontari.

Accanto all’attività di accoglienza, FATA è da sempre impegnata nell’organizzazione di iniziative di carattere socio-culturale che vanno dalla formazione dei volontari alla sensibilizzazione verso svariate tematiche riguardanti l’infanzia e l’adolescenza in situazione difficoltà e disagio.

FATA è:

  • Iscritta al Registro delle Associazioni di solidarietà familiare con decreto n.28608 della Regione Lombardia in data 14/11/2000
  • Iscritta all’Albo delle ONLUS in data 03/01/2001 presso la Direzione Regionale delle Entrate della Regione Lombardia
  • Iscritta al Registro delle Persone Giuridiche Private – n. 2322 in data 23/07/2008

 

Scarica lo Statuto di FATA