Affido Familiare

fata 20

Il legame che unisce la tua vera famiglia non è quello del sangue, ma quello del rispetto e della gioia per le reciproche vite (Richard Bach) 

L’affido è un istituto che si propone di tutelare Il diritto del minore a vivere, crescere ed essere educato nell’ambito di una famiglia senza distinzione di sesso, di etnia, di età, di lingua, di religione e nel rispetto dell’identità culturale del minore” (lg 184/83 e lg 149/2011).

Alla famiglia affidataria si chiede di accogliere nella propria casa un bambino che si trova in una situazione di disagio psico-sociale per “assicurargli il mantenimento, l’educazione, l’istruzione e le relazioni affettive di cui ha bisogno”.

Possono diventare famiglia affidataria nuclei familiari con o senza figli e anche single.

Esistono varie forme di affido:

  • Affido residenziale: il bambino viene accolto all’interno della famiglia affidataria in modo permanente e stabile, diventa parte integrante della famiglia stessa (il minore è inserito nello stato di famiglia);
  • Affido diurno: il bambino viene accolto in alcuni momenti precisi della giornata, ad esempio dopo il ritiro da scuola o nella fascia serale;
  • Affido per brevi periodi: il bambino viene accolto durante i week end o durante le vacanze per un tempo limitato.

FATA fonda le proprie radici sull’idea della famiglia come luogo fondamentale e ideale per la crescita e la serenità dei bambini ed in quest’ottica lavora quotidianamente su due fronti:

  • Accompagna i minori ospiti delle proprie comunità durante i percorsi di affido, progettati in sinergia con i servizi sociali di riferimento. Il minore allontanato dalla propria famiglia d’origine è un bambino sofferente che ha bisogno di sperimentare cosa significhi vivere in un contesto familiare sano. In questo percorso il bambino va sostenuto dal punto di vista psicologico ed emotivo attraverso l’affiancamento di personale specializzato. E’ altresì importante lavorare con gli affidatari sulla consapevolezza del loro ruolo, sulle condizioni che li qualificano, sugli obiettivi che si propongono e sulle funzioni che devono garantire.
  • Promuove l’esperienza dell’affido, per farne conoscere l’utilità sociale ma anche l’arricchimento che ne deriva, affinché nuove famiglie si rendano disponibili ad accogliere i bambini in stato di bisogno.

Per questo nel 2000 nasce il Servizio affidi e famiglie appoggio “A braccia aperte”: un luogo di incontro, formazione e supporto psico-educativo per tutte le persone che vogliono avvicinarsi all’istituto dell’affido eterofamiliare o sperimentarsi come famiglia appoggio. Il Servizio Affidi e Famiglie Appoggio seleziona, forma e accompagna le famiglie affidatarie e le famiglie appoggio attraverso incontri di informazione, corsi di formazione, l’organizzazione di gruppi di mutuo-auto aiuto, di gruppi interattivi centrati sull’ascolto, la comunicazione e la condivisione delle esperienze educative ed affettive.

Scarica la brochure completa di A BRACCIA APERTE

Link utili:

Se desideri ricevere maggiori informazioni puoi consultare la nostra Carta dei Servizi oppure scrivere alla Responsabile del Servizio Affidi e Famiglie Appoggio Marta Orsini: marta.orsini@fataonlus.org